Brisighella si racconta: Cinture nere brisighellesi verso gli Europei 2013 a Malta

Nella disciplina del Naga No Kata under 35, per le due cinture nere brisighellesi Tommaso Rondinini (2° dan classe 1990) e Mauro Collini (4° dan classe 1979) appuntamento gara eju tournament, domenica 24 febbraio, a la Salle omnisport de la Ville di Bruxelles. La coppia (migliore in assoluto della regione Emilia Romagna) rappresenterà la Nazionale italiana insieme ad altre tre, in rappresentanza delle regioni Veneto, Campania e Friuli.

Le due cinture nere brisighellesi: da sinistra, Mauro Collini e Tommaso Rondinini

Le due cinture nere si sono formate nella sezione del Judo Faenza Club, attiva a Brisighella dal 1998, specializzandosi nella disciplina del Kata, una branca del judo, in cui vengono effettuate 15 tecniche in piedi, prestabilite da Jigoro Kano (fondatore del judo), in un contesto marziale. Se nella disciplina del judo agonistico vale la regola di proiettare in qualsiasi modo l’avversario con la schiena per terra, come segno di sottomissione, l’obiettivo del kata è invece trovare la perfezione nell’esecuzione di questa tecnica, continuando a mantenere il controllo sull’avversario.

In Italia le prime gare di Kata ufficiali si sono disputate solo a partire dal 2000, mentre in Europa e anche nel mondo è una disciplina già diffusa, soprattutto tra i giovani, tanto che si sta valutando la possibilità di inserirla tra le competizioni olimpioniche. In ogni caso, ogni anno si disputano i mondiali di Kata, previsti quest’anno a Kyoto, in Giappone, il 19 e 20 ottobre prossimi.

I due atleti hanno cominciato nel 2009, quasi per gioco, a fare gare in zona ma già l’anno successivo iniziavano a seguire le tappe del Gran Prix, l’insieme di appuntamenti in varie città d’Italia per gli atleti che praticano i Kata. Il primo risultato importante è arrivato a Pordenone nella gara conclusiva del Gran Prix 2011, mentre l’anno scorso nel bottino di classifica: terzo podio nel Grand Prix di Reggio Emilia e quarto posto assoluto in Italia.

Grand Prix di Reggio Emilia 2012

Quest’anno, l’anno di gare è iniziato a fine gennaio a Giaveno che ha qualificato la coppia al quarto posto. Ora li attende la performance in trasferta a Bruxelles, in attesa della seconda tappa del Grand Prix 2013 a Villanova di Pordenone, il 13 aprile. Se i risultati confermeranno gli ottimi podi finora raggiunti, per Rondinini-Collini si aprono le porte per i prossimi Campionati Europei in programma a Malta, il 18 e 19 maggio.

Giaveno 2013: Collini e Rondinini impegnati nella okuri ashi barai sx

Gli atleti brisighellesi nella mossa kata seoi nage dx

Le due cinture nere nel kata seoi nage

“Speriamo possa essere un’esperienza positiva confrontarci con coppie dell’estero – affermano -. Noi continuiamo a puntare sempre in alto anche se dobbiamo ancora acquisire maggiore sicurezza e freddezza nell’esecuzione del Kata: ci sono ancora tante cose da perfezionare! In ogni caso dopo gli Europei, se riuscissimo a qualificarci, andremo il 22 settembre al Campionato Italiano, a Catania, per la tappa conclusiva del Gran Prix 2013″.

Il vostro obiettivo? “Diventare campioni del Mondo: è l’aspirazione iniziale che sempre ci stimola a migliorare e a proseguire l’impegno, ma per ora ci accontentiamo di arrivare alle Olimpiadi.”

Rondinini, brisighellese, è studente al terzo anno della facoltà di chimica industriale dell’Università di Bologna, nella sede distaccata di Faenza; Collini, invece, originario della frazione di Fognano, è chef professionista nei locali della riviera romagnola e attuale presidente del Judo Brisighella che da quest’anno ha preso autonomia dal club di Faenza. Le attività di allenamento si svolgono nella palestra della scuola primaria ‘O.Pazzi’ di Brisighella, mercoledi e giovedì di ogni settimana, dalle 16,30 alle 21. Sono coordinate dalle due cinture nere, insieme ad alcuni consiglieri, nei corsi per bambini (una ventina, dai 6 ai 12 anni) e adulti (una quindicina, dai 13 ai 40).

Intanto, il Judo Brisighella organizza domenica 17 marzo, dalle 9 alle 12, la manifestazione preagonistica “Judo in Amicizia”, a Fognano nella palestra della scuola primaria. Saranno presenti giovani atleti di altre palestre presenti nel territorio. Gli atleti sono suddivisi in categorie in base a età e peso: ragazzi nati nel 2002-2003, fanciulli (2004-2005) e bambini (2006-2007-2008). La manifestazione è a carattere educativo, per cui saranno scoraggiati atteggiamenti lesivi, e tutti i partecipanti saranno premiati in modo uguale. La manifestazione è gestita dalla società ospitante e aperta a tutte le associazioni riconosciute dal Coni. È sponsorizzata dalla Bcc con il benestare del Csi e patrocinata dal Comune di Brisighella che gentilmente ha concesso l’utilizzo del palazzetto.

Margherita Rondinini

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>