Wellness Valley: turismo e benessere in Romagna

Confesercenti Faenza promuove, alle ore 15.00 di giovedì 7 febbraio presso il Foyer del Teatro Pedrini di Brisighella, un momento pubblico di confronto sul tema del turismo quale motore di sviluppo economico del territorio, mettendo allo stesso tavolo esperienze imprenditoriali e voci autorevoli che nel settore operano anche al di là dei confini del nostro comprensorio faentino.

“Wellness Valley, una progettualità che identifica la Romagna come distretto del benessere che può ispirare il territorio faentino ad intraprendere sinergie e percorsi di crescita e collaborazione finalizzati allo sviluppo turistico”.

L’Associazione del Commercio, Turismo e Servizi da tempo sostiene infatti che la promozione turistica dovrebbe operare su un livello territoriale più ampio e integrato, per essere efficace e giungere sui mercati con un brand compatto, che eviti la frammentazione delle risorse e dei marchi identitari. In questo senso la progettualità legata alla Wellness Valley (coniata dalla Wellness Foundation, che fa capo alla famiglia Alessandri, proprietaria di Technogym), che identifica la Romagna come distretto del benessere potrebbe ispirare il territorio faentino a intraprendere sinergie e percorsi di crescita e collaborazione finalizzati allo sviluppo turistico. L’iniziativa pubblica, che verrà moderata da Filippo Donati Presidente Nazionale Asshotel Confesercenti, vuole raccogliere  infatti l’esperienza della Wellness Valley, attraverso la diretta testimonianza della Fondazione, e avviare un confronto sulle prospettive e le opportunità che questo progetto può rappresentare per il nostro comprensorio, votato naturalmente a regalare esperienze di benessere al turista per le sue peculiarità e eccellenze, dall’enogastronomia alle bellezze naturalistiche senza tralasciare cultura, arte, termalismo e opportunità per gli sportivi.

Interverranno relatori a presentare casi di successo che in Romagna hanno saputo utilizzare il segmento turistico del benessere e dello sport per la crescita del territorio, come l’Associazione Rimini Bike Hotel e esperienze innovative di ricettività come l’Albergo Diffuso Al Vecchio Convento di Portico di Romagna, primo Albergo Diffuso della nostra Regione.

Esperti di Marketing territoriale e rappresentanti degli enti di promozione locali ci illustreranno come la domanda globale nel segmento benessere, in crescita, può incontrarsi con l’offerta e le peculiarità nel nostro territorio, una volta attivate le necessarie sinergie tra tutti gli attori pubblici e privati, in primis il sistema termale locale, stakeholder direttamente e strettamente correlato con il settore del Wellness nel comprensorio faentino. L’incontro, che ha il patrocinio dell’Unione della Romagna Faentina, è aperto al pubblico e rivolto a tutte le realtà istituzionali e imprenditoriali, alle quali Confesercenti si auspica di poter dare un contributo per la progettualità turistica nel nostro territorio. Come Associazione ci sentiamo infatti impegnati nel comune sforzo di aumentare sensibilmente l’appeal e la visibilità turistica del nostro territorio.

Al convegno interverranno: Luigi Angelini per Wellness Foundation , Stefano Bonini in rappresentanza di Trademark Italia, Filippo Olivucci direttore di Società di Area Terre di Faenza, Andrea Manusia, giornalista professionista specializzato in sport e turismo, Gualtiero Malpezzi per la  Strada del Sangiovese, Giulia Pasotti per le Terme di Riolo e Massimiliano Cameli titolare dell’Albergo Diffuso Al Vecchio Convento. In chiusura interverrà il Presidente Provinciale di Confesercenti Roberto Manzoni.

Si consiglia di effettuare la prenotazione, gratuita, su http://wellnessvalley070213.eventbrite.it/

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>