Il linguaggio del Teatro Ragazzi amalgama brisighellesi e nuovi cittadini

Apre giovedì 4 luglio, la rassegna di Teatro Ragazzi, atteso cartellone di spettacoli, a ingresso gratuito, riservati principalmente ai giovanissimi, ma comunque indirizzati anche al divertimento delle famiglie e del pubblico di ogni età. In scena una varietà fabulistica che colora, anche con eventi teatrali, il Sogno d’estate del Borgo di Brisighella.

Una scena da Il bosco delle storie, una produzione di Accademia Perduta Romagna Teatri, diretta da Claudio Casadio e interpretata da Maurizio Casali, Mariolina Coppola e Alessandra Tomassini, all'anfiteatro Spada giovedì 4 luglio.

Una scena da Il bosco delle storie, una produzione di Accademia Perduta Romagna Teatri, diretta da Claudio Casadio e interpretata da Maurizio Casali, Mariolina Coppola e Alessandra Tomassini, all’anfiteatro Spada giovedì 4 luglio.

Per il terzo anno è ancora il teatro all’aperto di via Spada ad abbracciare gli allestimenti scenografici, scelti da Accademia Perduta Romagna Teatri in collaborazione con l’Amministrazione comunale “non senza sacrifici per le limitate risorse comunali – afferma Guido Mondini, assessore alla Cultura – tuttavia con la volontà di andare incontro alle famiglie la cui presenza conferma aggregazione, apprezzamento e integrazione.” La realtà degli spettacoli nella rassegna all’anfiteatro continua a stupire mescolando brisighellesi e nuovi cittadini, appassionando bambini romagnoli e stranieri, accomunati nel divertimento, nella commozione e nelle paure. “È questa la valenza indiscussa del teatro – aggiunge Ruggero Sintoni di Accademia Perduta – anche per le famiglie immigrate, non abituate a questa forma d’arte, ma pronte a riconoscersi nelle favole, divertendosi e stemperando integralismi e differenze: una magia che riempie di tenerezza.”

L'anfiteatro Spada di Brisighella.

L’anfiteatro Spada di Brisighella.

Della magia del teatro, uno dei numerosi temi toccati dagli eventi d’estate nel Borgo, tratteranno le rappresentazioni della rassegna, ogni giovedì sera di luglio e agosto alle 21.15, con l’eccezione di un particolare spettacolo d’impatto visivo nella centrale piazza Carducci. Ad aprire il cartellone sarà la stessa Accademia Perduta, compagnia leader in Italia, con una delle sue più recenti produzioni: Il bosco delle storie, pièce diretta da Claudio Casadio e interpretata da Maurizio Casali, Mariolina Coppola e Alessandra Tomassini. Seguiranno: il Teatro del Canguro con Peter Pan (11 luglio); il Baule Volante, già più volte applaudito a Brisighella, con Nico cerca un amico (18 luglio); la compagnia Fontemaggiore con il classico I tre porcellini (25 luglio). Sarà poi la volta di Terzostudio con Ombre nel deserto, spettacolo poetico, fatto di immagini e musica, in scena in Piazza Carducci (1 agosto), con una doppia rappresentazione: alle ore 21.15 e alle ore 22.15. Chiude la rassegna il Teatro Invito con Cappuccetto Blues (8 agosto).

Anche in questa terza edizione di Teatro Ragazzi si è ricercato un filone tematico per richiamare una riflessione moralistica delle favole “la scelta è ricaduta su un’ampia varietà di successi – aggiunge Sintoni – intonati al contesto del Borgo di Brisighella, verso la poesia, la delicatezza delle storie, il colore e il ritmo delle musiche.”

Elementi che si ritrovano già in ouverture con Il Bosco delle storie (giovedì 4 luglio): la magia di un bosco incantato e misterioso, al confine tra realtà e sogno, in compagnia di gnomi e folletti e una fauna assortita di uccelli e piccoli animali del sottobosco, anche una civetta dagli occhi d’oro. Sono i sortilegi della fantasia libera, dove anche l’inafferrabile e l’inconsistente prende vita, come nel mondo di Peter Pan (giovedì 18 luglio) e sogni e speranze diventano così leggeri da sollevarti nell’aria superando monotonia e regole.

Liberamente ispirato a un racconto di Matthias Hoppe Nico cerca un amico è una riflessione sull'amicizia e la diversità, portata in scena dal Baule Volante, giovedì 18 luglio.

Liberamente ispirato a un racconto di Matthias Hoppe Nico cerca un amico è una riflessione sull’amicizia e la diversità, portata in scena dal Baule Volante, giovedì 18 luglio.

Anche per un semplice topolino, poesia e semplicità fanno scoprire mondi speciali e inattesi, attraverso l’amicizia e la diversità: è l’esperienza di Nico cerca un amico (giovedì 18 luglio), pièce ispirata a un racconto di Matthias Hoppe che precede il classico racconto inglese I tre porcellini (giovedì 25 luglio).

Gli attori Frondini, Marchini e Paternò della Compagnia Fontemaggiore nella favola I tre porcellini, spettacolo fedele alla versione originale del classico racconto inglese.

Gli attori Frondini, Marchini e Paternò della Compagnia Fontemaggiore nella favola I tre porcellini, spettacolo fedele alla versione originale del classico racconto inglese.

L’incanto della favola cambia poi registro (giovedì 1 agosto) e scena (piazza Carducci) con Ombre nel deserto: sei canzoni celebri che prendono corpo con il solo movimento delle mani (ombre) realizzate a vista come in una sequenza cinematografica e senza interruzioni.

Ombre nel deserto realizzate da Terzostudio, solo con le mani, nello spettacolo di grande impatto visivo, giovedì 1 agosto in piazza Carducci.

Ombre nel deserto realizzate da Terzostudio, solo con le mani, nello spettacolo di grande impatto visivo, giovedì 1 agosto in piazza Carducci.

Una scena di Cappuccetto Blues, giovedì 8 agosto, con il Teatro Invito.

Una scena di Cappuccetto Blues, giovedì 8 agosto, con il Teatro Invito.

Il mondo delle storie non ha limiti soprattutto quando sono due attori trasformisti a raccontare a modo loro la storia di Cappuccetto Blues (giovedì 8 agosto): l’orizzonte delle sorprese è senza fine, basta solo saper guardare il mondo con un cuore da sognatore.

Margherita Rondinini

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>