San Cassiano trionfa in giallo con la Sagra della Polenta

Sotto il segno di un piatto povero, ma gustoso, inaugura domenica 6 ottobre a San Cassiano la 42^ Sagra della Polenta, che replica anche nelle successive domeniche 13 e 20 ottobre.

L’occasione del 120° anniversario della storica linea ferroviaria “Faentina” (Faenza – Firenze), promuove l’omaggio di un piatto di polenta con ragù a chi giungerà a San Cassiano in treno. Nel menu della sagra la polenta è servita anche con carne di manzo, cervo, cinghiale, squacquerone, funghi e baccalà, ma il piatto forte rimane la mitica ‘paciarela’ (polenta fritta con fagioli) e i dolci.

In sagra anche spettacoli musicali e comici, animazioni, mostre fotografiche e artistiche, che coinvolgono diverse generazioni sotto il segno di gusto e tradizione.

Di rilievo domenica 6 ottobre, alle 15 al Circolo Endas, l’inaugurazione della mostra fotografica di Maurizio Callegari “Fra Ponti e Gallerie: viaggio da Firenze a Faenza”; segue la conferenza “La ferrovia fra Romagna e Toscana nel 1800” a cura di Giovanni Ponti. Nel programma, pomeriggio musicale con Tiziana e Emanuele, e le esibizioni di Parkour e arti circensi a cura di Artisti Rupestri.

Domenica 13 ottobre animazione musicale di “0733″ di Macerata e gli spettacoli di burattini e marionette a cura di “All’incirco”

Domenica 20 ottobre pomeriggio con le Tradizioni di Romagna, e ‘chiacchiere e risate’ con le battute di Renzo

Domenica 13 e 20 ottobre esposizione di sculture lignee dell’artista Giorgio Palli; “La roba in znì” di Mario Cavina e la riproposizione di alcuni lavori e mestieri di una volta.

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>