Incastellamento e il Castello di Rontana, in classe, per conoscere meglio il territorio e le nostre origini.

Il Direttore degli scavi archeologici del Castello di Rontana ha incontrato in classe i ragazzi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Brisighella. I ragazzi hanno poi effettuato un sopralluogo all’aperto direttamente sul sito archeologico.

Rontana

Cirelli

Nel mese di marzo per poi proseguire con le visite guidate nel mese di aprile, grazie alla collaborazione del Dipartimento di Storie Culture Civiltà Università degli Studi di Bologna Sezione di Archeologia – UOS Ravenna, dell’Ufficio Istruzione e Cultura del Comune di Brisighella e dell’Istituto Comprensivo di Brisighella, i ragazzi delle prime e delle seconde medie hanno potuto assistere ad una particolare lezione di storia tenutasi presso l’aula magna della scuola secondaria di primo grado “G. Ugonia di Brisighella. Il relatore, Prof. Enrico Cirelli, direttore degli scavi archeologici di Rontana, ha illustrato il processo di incastellamento nel territorio di Ravenna e ha preso in esame in particolare quello di Rontana con fonti materiali, iconografiche e supporto visivo.

Rontana 1

Cirelli vasi

Il professore è riuscito a dare, dal Medioevo alle prime evidenze di rinascita del Quattrocento, un quadro affascinante del nostro territorio che i ragazzi successivamente hanno esplorato direttamente; ha fatto capire come costruire un castello, simbolo di potenza che domina e protegge, significasse costruire una vera e propria comunità.

Se per raccontare la storia c’è bisogno di prove, il prof. Enrico Cirelli le ha fornite, dimostrando ai ragazzi come l’amore per la scoperta e la passione dominino la ricerca.

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>