La Scuola e la Giornata della Memoria: appuntamenti per non dimenticare

In occasione della giornata della Memoria del 2015 , Brisighella propone alcune iniziative che affronteranno e approfondiranno i temi legati a quello che è stato uno dei periodi più oscuri della nostra storia recente. Non dimenticare è, in questo caso, un obbligo.

Zaccherini con Rocco

La scuola, la Società tutta deve essere depositaria di un sapere che deve assolutamente essere tramandato alle giovani generazioni perché è più che mai prioritario difendere il valore assoluto che ne deriva.
Storie di uomini, donne, bambini di uno dei periodi più negletti della vicenda umana. Una storia vicina, un valore umano deriso calpestato, indelebilmente sfregiato, per opera di una follia umana che è riuscita ad annullare il concetto di umanità stesso.
L’ Istituto Comprensivo di Brisighella ha approntato un ampio ventaglio di iniziative per le celebrazioni della Giornata della Memoria, istituita per ricordare tutte le vittime delle persecuzioni naziste come stabilito dalla Legge 20 luglio 2000, n. 211
Il primo incontro si terrà la mattina di martedì 27 gennaio alle ore 10.30 tutti gli studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado “ G. Ugonia” si recheranno nella sala Multimediale Cicognani per un primo momento introspettivo con letture ed esecuzioni di brani musicali preparati con gli insegnanti dell’Istituto e con la collaborazione della scuola di musica “Masironi”.Al termine della prima parte gli studenti potranno assistere alla proiezione del film “Storia di una ladra di libri” di Brian Percival.

proiezione bis
Il secondo appuntamento è previsto per mercoledì 4 febbraio, sempre nella Sala Multimediale Cicognani e vedrà l’incontro del prof. Cesare Moisè Finzi con tutte le classi terze dell’Istituto Secondario brisighellese, per affrontare il tema delle leggi razziali e della deportazione degli ebrei.
Infine giovedì 5 febbraio ritorna a Brisighella un testimone dei campi di sterminio nazisti che da molti anni collabora con gli studenti e gli insegnanti della “Scuola Media”: Vittoriano Zaccherini classe 1925 sopravvissuto alla deportazione a Mauthausen, incontrerà tutte le classi terze nella Sala Multimediale, per rispondere alle loro domande, ricordando a tutti l’importanza della memoria storica.
L’incontro è da sempre altamente coinvolgente per tutti, ma soprattutto per i giovani studenti dell’Istituto Comprensivo, tanto che quest’anno, nell’ambito del progetto Concittadini-Consiglio Comunale dei Ragazzi, intendono immortalare l’intervista con la realizzazione di un breve video.

Vittoriano
Ai vari incontri presenzieranno esponenti dell’ANPI, dell’Amministrazione comunale, delle Associazioni di volontariato e della Scuola.

L’Anpi di Brisighella proporrà un incontro aperto al pubblico, con la visione di un film, per venerdì 30 gennaio p.v. presso la Sala Polivalente Cicognani.

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>