Borgo Indie 2015

Brisighella, 2 e 3 ottobre: nel borgo medievale una due giorni con musica, makers, editoria, enogastronomia e innovazione. Due giorni di teatro, musica e dialoghi.Due giorni dedicati a raccontare, e non solo a parole, un futuro che è già presente: lo sviluppo della creatività e produzione indipendente. Il programma prevede:

B Iindie 2015
2-3 ottobre 2015 – Brisighella

Brisighella, 2 e 3 ottobre: nel borgo medievale una due giorni con musica, makers, editoria, enogastronomia e innovazione. Due giorni di teatro, musica e dialoghi.Due giorni dedicati a raccontare, e non solo a parole, un futuro che è già presente: lo sviluppo della creatività e produzione indipendente. Il programma prevede:

  • Venerdì sera alle 21:00 presso il Municipio di Brisighella spettacolo teatrale “La linea dell’ombra: Domenico Baccarini una vita da meteora” (di e con Luca Scarlini ).
    Domenico Baccarini (1882-1907) in venticinque anni bruciò le tappe del fare arte: dalla nativa Faenza, per vie misteriose dell’ascolto, si mise in contatto con quanto accadeva nel mondo germanico-inglese. Maestro di disegni e incisioni, nervosi, dal taglio quasi espressionista, corse contro il tempo e non si fermò mai, fino alla fine.
  • La conferenza sabato pomeriggio  costruita attraverso la balzana formula dei dialoghi con guastatore. Cosa succederà se coinvolgi Fabio Brivio [psicoatleta] e Giorgio Gianotto [editore] e chiedi loro di parlare di lentezza, indipendenza, condivisione, ritmo, tempo, editoria? Cosa succederà se coinvolgi Barbara Sgarzi e Letizia Sechi , dai loro scarne e vaghe informazioni su un dialogo possibile e confidi che non perdano metropolitana treno e corriera per arrivare a Brisighella? “”Piccolo, sociale, indipendente, grande e improbabile (e in treno)”. Cosa succederà se chiami Leonardo Previ [Trivioquadrivio TQ ] e Matteo Brambilla [RENA ] e dai loro alcune parole con le quali giocare: frugale, creativo, collettivo, indipendente? Cosa succede se inviti Marilena Barbera e Claudia Donegaglia a confrontarsi su vignaioli e grandi cantine, solfiti e botriti, saccharomyces e brettanomyces? Vediamo Sabato pomeriggio dalle 14.30 nel foyer del Teatro Pedrini nel Municipio di Brisighella.

teatro borgo
Sabato 3 ottobre alle 22.00 – presso il Teatro Pedrini di Brisighella
Cesare Malfatti – Una città esposta
Cesare Malfatti – chitarra e voce
Chiara Castello – voce, loopstation e sinth
Leziero Rescigno – batteria
L’idea prende spunto dall’iniziativa Milano A Place to BE che raccoglie l’intero programma culturale milanese in un calendario tematico rappresentato di mese in mese, a rotazione, da sei capolavori dell’arte cittadina abbinati a una parola chiave scelta da Alessandro Cremonesi (già membro dei La Crus insieme allo stesso Malfatti). Per ognuna delle sei opere selezionate come simbolo di ciascuno dei sei mesi dell’Expo, Malfatti ha infatti realizzato un brano, avvalendosi per la stesura dei testi di alcuni dei più talentuosi autori italiani, tra cui Francesco Bianconi e Kaballà (Concetto Spaziale e L’Ultima Cena), Paolo Benvegnù (Il Quarto Stato e Il Bacio di Hayez), lo stesso Alessandro Cremonesi (Lo sposalizio della vergine) e Luca Morino (La Pietà Rondanini).

Mercato
Sabato
Vinili, mobili di recupero, bottiglie di vino, cigarbox guitars, libri, gioielli handmade, birre artigianali, abiti vintage, delizie gastronomiche.
Makers, artisti, editori, vignaioli, creativi, agricoltori, musicisti.

Logo Borgo Indie

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>