Brisighella……. Natale nel Chiostro

Sabato 19 e Domenica 20 Dicembre, dalle ore 9.30 alle ore 19.00, presso la Chiesa di Santa Maria degli Angeli e il Chiostro del Convento dell’Osservanza”Brisighella Natale nel Chiostro” con il ” Mercatino di Natale 2015″ . Domenica 20 Dicembre, dalle ore 16 alle ore 17, Concerto dell’Orchestra Istituto Musicale Masini Forlì.

Neve nel Chiostro

L’atmosfera Natalizia, la tradizione e un clima diserenità donano un momento di pausa nella vita quotidiana. Con questo spirito vi accoglie la prima edizione del Mercatino di Natale“Brisighella Natale nel Chiostro”. Un piccolo evento, in un complesso grande e suggestivo, che non vuoleessere solo un esposizione Natalizia. Mi auspico infatti che la visita al Mercatino di Natale sia anche l’occasione per tutti Voi per visitare la Chiesa di Santa Maria degli Angelied immergersi nel calore del raccoglimento.
L’obiettivo è coniugare l’aspetto della valorizzazione di uno dei luoghi più suggestivi di Brisighella,laChiesa di Santa Maria degli Angelie il Chiostro del Convento dell’Osservanza, con l’aspetto della valorizzazione dei tanti prodotti che abili mani riescono a realizzare in tutti i campi, dalle opere dell’ingegno, alla ricerca di pezzi particolari, vecchi e antichi, ai prodotti del nostro territorio e alla ristorazione locale, il tutto in armonia con la tradizione Natalizia.

natale nel chiostro
La duttilità delle esposizioni ha reso possibile la loro realizzazione in ambienti e situazioni diverse. Sono molte oggi le iniziative che sposano la valorizzazione e la riscoperta di ambienti del nostro patrimonio culturale con l’organizzazione di eventi.Luoghi storici dei più bei capoluoghi della cultura Italiana esaltano esposizioni in accordo con la bellezza architettonica.
Il visitatore che vorrà farci visita sarà accolto nel Primo Chiostro dall’esposizione di oggetti tipici del Natale, dalla grazia della manualità alla tradizione del tempo, ricordi speciali per le persone a noi care. Al centro un grande albero di Natale allestito dalla Proloco di Brisighella renderà ancora più affascinante il luogo.
Nel secondo Chiostro un altro angolo dedicato alle caratteristiche esposizioni e un raffinato Spazio Ristoro allestito grazie alla gradita collaborazione di “Ristorantediffuso”, luogo ove trovare bevande calde, caffè, the, infusi, cioccolato, vin brûlé, e sweets di vario genere per allietare le due giornate. Uno spazio dedicato al Natale che vuole ricordarci l’importanza di condividere con le persone che amiamo momenti dove il cibo e le parole scaldano il cuore.

Osservanza notte

Nell’insieme,tradizionali musiche natalizie e il chiarore di tante candele daranno il loro contributo ad una atmosfera, mi auguro di cuore, per voi speciale.
Un momento a cui tengo molto nel programma, verrà eseguito all’interno della Chiesa di Santa Maria degli Angeli. La Domenica 20 Dicembre dalle ore 16.00 alle ore 17.00 saràpossibile assistere al concerto dell’Orchestra dell’Istituto Musicale Masini di Forlì con brani classici e musiche tratte da più bei film d’autore. Nato nel 1926 per iniziativa dell’omonimo tenore Forlivese Angelo Masini, è tra le più importanti istituzioni culturali attive sul territorio.

Questa prima edizione di Brisighella Natale nel Chiostro è resa possibile grazie alla cortese ospitalità e collaborazione del gruppo di Volontari “Amici dell’Osservanza” e dall’autorizzazione della proprietà del Complesso Conventuale di Bologna. Ringrazio sinceramente entrambi, anche a nome della Comunità. Un ringraziamento anche alla Proloco e al Comune Patrocinante. Ed è alla realtà ospitante, il Complesso dell’Osservanza, che voglio dedicare parte del Comunicato Stampa anche per quanti, non abbiano ancora avuto modo di conoscerlo.
Il 6 maggio 1518, su richiesta della Comunità di Brisighella nasceva il Complesso Conventuale dei Padri Osservanti, con la Chiesa di Santa Maria degli Angeli. Grazie ai lavori finanziati dal Brisighellese Girolamo Bacchi della Lega,nel 1520 i Frati prendevano possesso del Convento eil 2 Dicembre 1525 Mons. Giacomo Pasi, Vescovo di Faenza, consacrava la Chiesa. Nel 1634 l’interno fu decorato con stucchi e statue, assumendo l’aspetto barocco attuale.Donati dal Cardinale Bernardino Spada ed eseguiti dal frate Antonio da Monghidoro, in legno di noce,risalgono al 1626,il coro ligneo, il leggio nell’abside e l’arredo della sacrestia. L’esterno della Chiesa, di color rosato, presenta un portico a tre fornici sorretto da colonne di granito rosa. La Chiesa nel suo interno è a navata unica con tre altari laterali sulla destra (S.Giuseppe, S.Antonio da Padova, Madonna Addolorata) e cinque cappelle sulla sinistra. Il Complesso Conventuale, attiguo alla Chiesa, si articola attorno a due Chiostri, un refettorio e una vasta area esterna. Il Chiostro è l’angolo più suggestivo del Convento, improntato alla semplicità e povertà francescana, comunica un senso di pace e serenità.
In seguito a soppressioni del Governo napoleonico (1798) e italiano (1867) il convento diventa di proprietà comunale e sede della scuola elementare. Solo nel 1890 i frati poterono riscattare nuovamente l’intero complesso. Nell’ottobre 2014, dopo cinque secoli di presenza a Brisighella, gli ultimi frati lasciano la Chiesa.

arcata chiostro
Nel 2013, per affiancare la Provincia Minoritica di Cristo Re nella conservazione e nella valorizzazione sia culturale che religiosa del Complesso Conventuale, nasce Il gruppo di Volontari “Amici dell’Osservanza” per consentire a tutti di conoscere a fondo il patrimonio storico-artistico del territorio e per promuovere momenti di spiritualità. Ad oggi il Gruppo ha portato a termine alcuni lavori di risanamento delle strutture architettoniche, mettendo in sicurezza le opere d’arte e i preziosi volumi della biblioteca conventuale. Ha avviato una serie di attività sia in ambito turistico-culturale che in quello religioso.Attualmente gli Amici dell’Osservanza sono impegnati nel reperire fondi necessari a completare il risanamento del tetto della navata centrale e il restauro del portone d’ingresso.

Con l’auspicio che tanta bellezza rapisca anche i vostri occhi, nel chiudere non può mancare un caro augurio a tutti per una serena festività.   Silvia Ceroni

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>