Quando l’orco digitale non fa più paura!

Intervento di sensibilizzazione ad un uso consapevole di Internet rivolto ai genitori di bambini e preadolescenti, denominato “Quando l’orco digitale non fa più paura!”  Incontro pubblico, con la collaborazione del Comune di Brisighella e  dell’Istituto Comprensivo Brisighella, Giovedì 11 Febbraio 2016, ore 20,30,  Sala Polivalente Cicognani, V.le Pascoli, 1  Brisighella.

QuandoLOrcoDigitaleNonFapiuPaura_locandinaXgen

Come padre vedo spesso gli amici adottare comportamenti protettivi, a volte eccessivi, nel concedere ai figli la possibilità di intrattenersi più a lungo nel giardino di casa al volgere della sera o nel potersi muovere in autonomia nel proprio quartiere in bicicletta.
Altresì i medesimi genitori, rassicurati dalla presenza dei figli all’interno delle mura domestiche, non si preoccupano allo stesso modo quando i più piccoli “navigano” sul Web, scambiano messaggi di chat con presunti “amici” o usano smartphone ed iPod dell’ultima generazione in grado di connettersi a siti di socializzazione. È proprio in questi momenti che l’ORCO DIGITALE può essere in agguato, insidioso e meno facilmente identificabile da chi non è esperto, pronto a catturare l’attenzione e modificare i comportamenti dei ragazzi.

Come professionista informatico ho sentito il bisogno di mettere a disposizione le mie competenze e visto il positivo feedback ricevuto dai seminari già svolti in vari Istituti, Associazioni e Parrocchie della Romagna, ho deciso di diffondere l’iniziativa anche fuori dal contesto romagnolo, proponendo un incontro di circa un’ora e mezza.

IMG_0894

L’incontro si articolerà in:
✔ Introduzione: una sintesi sul funzionamento del World Wide Web con la presentazione di un glossario alla portata del genitore inesperto;
✔ L’orco digitale in agguato: un momento di sensibilizzazione, crudo e schietto, sui pericoli della rete, attraverso la presentazione di statistiche ed esempi sull’uso criminale e sulle tecniche di adescamento digitale;
✔ Semplici regole per l’uso del PC domestico: la collocazione giusta del PC, la “netiquette” (il galateo del web), il suggerimento di alcuni software di controllo parentale e l’uso di password “indecifrabili”, sono alcuni degli argomenti affrontati;
✔ L’orco digitale non fa più paura: rendere consapevoli i genitori delle nuove armi e dei nuovi punti di osservazione sui comportamenti ‘virtuali’ dei figli, attraverso l’installazione di browser e motori di ricerca adeguati alla loro età e su come vigilare in maniera discreta nel loro mondo digitale. Prendere consapevolezza di come nel relazionarsi con i propri figli, anche con le nuove tecnologie, occorra ricordarsi di instaurare un solido rapporto basato anche in questo caso sul “di@logo”.

Si tiene a precisare come la mia prestazione sia gratuita e senza fine di lucro, si chiederà ai presenti, al termine della serata, una libera offerta il cui ricavato andrà all’Associazione Felicità Sostenibile di Faenza (RA) www.facebook.com/groups/felicitasostenibile/ di cui mi pregio di far parte del Consiglio Direttivo e che, tra l’altro, si occupa di attività di supporto ed affiancamento all’Associazione Porte Aperte, composta da famigliari di ragazzi con problemi di salute mentale www.porteaperteravenna.it.
L’iniziativa ha ottenuto il Patrocinio dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Ravenna.

papà Stefano Mazzoni

 

Info 0546.994415

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>