Per Grazia Ricevuta in mostra al Museo Ugonia

Ancora per i prossimi due week end si può cogliere l’occasione di visitare, all’interno delle sale poste al secondo piano del Museo Civico Giuseppe Ugonia, due mostre temporanee.  Pietro Lenzini con “In Val d’Amone” e l’inedita e recente “Per Grazia Ricevuta”. Proprio quest’ultima , in essere da poche settimane, costituisce un imperdibile prezioso scrigno da visitare.

img_6942

Trattasi di una inedita Mostra che consta di   38 opere esposte – realizzate tra il 1700 e il 1996 – a raffigurare le grazie ricevute per intercessione della B.V. del Monticino (Ex-voto).

La Mostra è particolarmente singolare perchè nelle raffigurazioni sono colti diversi scorci e angoli noti di Brisighella con ambientazione dell’accaduto che ha scaturito la richiesta di grazia.

Ex voto è una espressione latina, comunemente utilizzata per indicare un oggetto offerto a una divinità allo scopo di ottenere un favore, una guarigione o in segno di ringraziamento per Grazia Ricevuta. La pratica del dono votivo ad una entità celeste per richiedere la risoluzione positiva di uno stato di pericolo, è molto antica. Il voto veniva offerto anche per attestare l’avvenuto intervento salvifico della divinità ed in questi casi diventa ex-voto , dono cioè offerto per adempiere ad una promessa.

img_6943

L’ex voto, nelle sue varie forme e modi , è testimonianza di vita, di fede sincera e profonda, di pubblica proclamazione da parte dell’offerente, della potenza dei celesti protettori, che hanno soccorso in una pericolosa situazione e della gratitudine per l’aiuto concesso. Dal racconto degli ex voto emerge una storia che ha per oggetto speranze e soprattutto timori che costituiscono parte importante del vissuto quotidiano.

La mostra nasce da un idea dell’Associazione Sancti Ruffilli, con la collaborazione per l’allestimento della dott.sa Baldi del Museo Diocesano e la Parrocchia di San Michele Arcangelo che ha messo a disposizione le opere.

img_6940

La raccolta presente presso il Museo si esprime principalmente con la tipologia di tempera su legno, carta o tela. La componente soprannaturale è posta in alto, la componente umana rappresenta colui o colei che ha richiesto la grazia. Lo scenario pittorico mette in relazione uomo e divinità e molto spesso si presenta come veri e propri ambienti domestici, paesaggi urbani o naturali. Gli ex voto possono così offrire una serie interessante di informazioni di carattere antropologico, storico ed etnografico. 

Proprio questa caratteristica permette di individuare nei reperti in mostra interessanti e datate vedute di Brisighella e la conferma  nei confronti di una delle immagini devozionali più importanti del territorio brisighellese.

 

Le opere attualmente non visibili al pubblico sono custodite nella Chiesa  del Monticino.

per grazia ricevuta

La mostra è stata  inaugurata il  1 settembre, con una conferenza di presentazione che si è tenuta nella Chiesa del Suffragio.

 

Info 0546.994415

Santuario1

 

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>